COMUNICATO STAMPA: Alfredo Romeo assolto dall’ipotesi di reato di peculato perché il fatto non sussiste

COMUNICATO STAMPA

Napoli, 21 settembre 2015

Romeo: ancora una volta l’intervento della Magistratura giudicante smonta le accuse pretestuose e strumentali del “sistema” dell’ex Pm de Magistris

Alfredo Romeo assolto dall’ipotesi di reato di peculato perché il fatto non sussiste; revoca immediata del sequestro di 24 milioni operato dalla Procura di Napoli sui conti della Romeo Partecipazioni, con conseguente restituzione dell’importo alla stessa società. Queste le decisioni del Gup, dottor Carlo Modestino, che ha accolto totalmente le istanze difensive contro le tesi accusatorie, fondate su una distorta rappresentazione dei fatti, contenuta in un esposto del Comune di Napoli alla Procura.

Questa la sintesi finale di una vicenda pretestuosa, strumentale e grottesca, innescata dal Palazzo del Sindaco, in cui l’imprenditore in prima persona, e le società a lui riconducibili, ancora una volta hanno dovuto subire una gogna mediatica e gravissimi danni morali e materiali, costruiti su un sistematico travisamento dei fatti da parte dell’Amministrazione guidata dal sindaco de Magistris. Non dissimilmente da quanto accaduto in passato, in occasione di altra vicenda giudiziaria, nella quale lo stesso de Magistris, all’epoca magistrato, fu estensore di una durissima decisione di natura cautelare nei confronti di Alfredo Romeo, poi totalmente assolto.

Alfredo Romeo e Romeo Gestioni, che ancora una volta hanno atteso responsabilmente le valutazioni e le decisioni della Magistratura, non possono fare a meno di segnalare il clima persecutorio di cui sono oggetto – direttamente e indirettamente – attraverso il sistematico stravolgimento delle vicende – fatto dal “sistema de Magistris” inerenti alla gestione del patrimonio Immobiliare del Comune di Napoli, le cui gravissime e lampanti negligenze nella gestione dello stesso patrimonio, successive alla scadenza del contratto con Romeo Gestioni nel dicembre 2012 – ripetutamente messe in rilievo dagli organi di informazione – non paiono al contrario oggetto di alcuna attenzione da parte degli organi a tanto deputati.

Alfredo Romeo: vicenda Global Service un monito per il futuro

Le domande che si pone Alfredo Romeo nell’articolo da lui firmato sulle colonne de Il Mattino sono cruciali e comportano molte riflessioni sullo stato delle cose attuale: cosa accade quando la burocrazia prende il sopravvento, quando si fraintendono le intercettazioni e si costruisce un caso sul nulla?

L’inchiesta Global Service ne è un esempio, ma Romeo non si sofferma solo su questo, bensì ne approfitta per lanciare una provocazione: cosa sarebbe avvenuto se non si fosse criminalizzata l’operazione Global Service? Sarebbe stato applicato un metodo trasparente per gestire i problemi strutturali di Napoli e farla diventare finalmente una città normale.

Read More

La Munianum attende l’offerta di Alfredo Romeo

Com’è noto i servizi della Romeo Gestioni sono richiesti anche in altri comuni italiani, ora si attende una risposta per quanto concerne la privatizzazione della Munianum, finora partecipata del comune di Magnano, piccola località a nord di Napoli. In questo caso sono al centro dell’attenzione i 15 lavoratori dell’azienda, rimasti senza stipendio a causa del fallimento della Munianum.

L’intervento della società guidata da Alfredo Romeo è il risultato dell’azione della Consip, che ha il compito di fornire consulenza alle amministrazioni pubbliche nell’ambito degli acquisti di beni e servizi. Dopo aver scelto Romeo Gestioni, occorre provvedere a valutare l’offerta, al momento non ancora effettuata, per decidere se ratificare il contratto, far ripartire i cantieri e i servizi.

Read More

Comunicato dell’azienda di Alfredo Romeo sull’articolo del Sole 24 ore

In merito a un articolo del 12 giugno, uscito sul celebre quotidiano finanziario, Romeo Gestioni rilascia un comunicato per chiarire alcuni punti e non permettere che alcuni commenti ironici danneggino l’immagine della società.

Anzitutto gli appalti pubblici vinti sono sempre stati all’insegna della trasparenza in gare regolari dove si sono confrontati i profili differenti delle aziende che si occupano di facility management. Poi va ricordato che l’impresa di Alfredo Romeo non è un immobiliare, bensì un’azienda che lavora nella gestione integrata a livello nazionale ed è un player internazionale le cui capacità sono state spesso premiate.

Read More

BACK