News dal Blog

image

Patrimonio Italia: la risorsa

L’Italia possiede enormi potenzialità in termini di patrimonio immobiliare pubblico e privato: parliamo di tantissime risorse distribuite in altrettanti territori che non riusciamo a far emergere come base per la crescita economica e lo sviluppo del sistema Paese.

Una pubblica amministrazione pesante, farraginosa, poco attenta alle novità del mondo esterno e spesso impegnata in servizi inefficienti, blocca l’iniziativa privata, producendo enormi sprechi.

In questo contesto è necessario allora innanzitutto un maggiore dialogo tra gli attori pubblici e privati, per incoraggiare la messa in moto di processi che portino finalmente a valorizzare le risorse patrimoniali e infrastrutturali.

La struttura pubblica da sola non può sviluppare in modo efficace questo salto di qualità, o anche a causa della inevitabile contrazione di spesa futura e della globalizzazione dell’economia. Per questo è necessario ricercare le risorse all’esterno della P.A., sviluppando una collaborazione con il ramo privato al fine di contribuire alla ricerca e ad un aumento della qualità dei servizi. Al contempo, bisogna lavorare per migliorare l’efficienza dei servizi strumentali della P.A.;, valorizzando sia le strutture pubbliche che quelle private.

Lo sviluppo del settore immobiliare può costituire un elemento propulsore per un rilancio di tutto il comparto, dall’edilizia alla finanza immobiliare, all’interno di regole trasparenti e condivise.

La pubblicazione, Patrimonio Italia: La Risorsa – Modelli e prassi per riqualificare e valorizzare Città e Territorio con una moderna partnership pubblico – privata, raccoglie dunque analisi, riflessioni, modelli e strumenti che possono rendere concreti gli obiettivi di rilancio dell’economia del paese, attraverso scelte operative e strategiche che coinvolgano anche la pubblica amministrazione.

Abbiamo deciso di renderla pubblica gratuitamente a chi volesse consultarla e contribuire con le sue idee a portare avanti questa sfida.

 

190046591-09ece50a-0461-46fd-8c26-d64c562da5da

30 anni di Dolce & Gabbana, un evento riuscito grazie anche al Romeo Hotel

Si è conclusa sabato la 4 giorni di evento per i 30 anni di attività degli stilisti Dolce & Gabbana a Napoli. 4 giorni di sfilate ed eventi glamour in una splendida cornice napoletana.

Il Romeo Hotel ha partecipato all’iniziativa fornendo le camere per i vip, i giornalisti e gli artisti che hanno soggiornato in città durante l’evento, e organizzando l’esclusivo Sicily Fashion Party la sera del sabato.

Di seguito, una rassegna stampa sull’argomento. Buona lettura. Read More

image

Al servizio del Comune di Roma, la lettera della Romeo Gestioni a L’Espresso

Sull’Espresso del 17 giugno 2016, è stata pubblicata la lettera di risposta della Romeo Gestioni all’articolo “Per il buco di Roma qualcuno pagherà“, dove la Romeo Gestione era stata citata in merito alla questione dell’archivio storico gestionale del patrimonio immobiliare romano. Pubblichiamo integralmente la suddetta.

In riferimento all’articolo “Per il buco di Roma ora qualcuno pagherà” (“l’Espresso” n. 2 I ), va precisato che non è vero che l‘archivio storico gestionale del Patrimonio Immobiliare da noi consegnato, come certificato dallo stesso Comune di Roma, sia indecifrabile. Esso è anzi l’unico strumento di autentica guida e orientamento (oltre che di valore legale in quanto composto di soli documenti originali) per rivitalizzare la gestione del patrimonio Stesso.

Quanto sopra è stato compiutamente verificato dalla struttura tecnica del Commissario straordinario, il quale ha trovato nella scrivente società un partner collaborativo e indispensabile come supporto alle indagini e alle istruttorie messe in campo dalla Stessa compagine commissariale.

La Romeo Gestioni, in coerenza con il ruolo affidatole, che ha avuto carattere sempre servente rispetto alla Amministrazione comunale, alla quale erano espressamente riservate tutte le azioni di indirizzo e controllo della azione gestionale oltre che tutte le azioni aventi natura pubblicistica concernenti la materia affidata, ha proceduto all‘attivazione di giudizi – per indirizzo dettato dall’Amminisrrazione – solo a seguito di preventiva autorizzazione rilasciata dall’Amministrazione stessa, che si è sempre riservata ogni discrezionalità in tal senso per le evidenti implicazioni in termini di impegno di spesa e/o di valutazione del connesso impatto sociale.

Dott. Enrico Trombetta
presidente e legale rappresentante di Romeo Gestioni

P9100131_770x450

Facility Management oggi, la sfida degli standard europei

L’8 e il 9 giugno a Milano si è tenuta l’European Facility Management Conference. L’evento è stato organizzato dall’European Facility Management Association, una piattaforma che mette insieme educatori, ricercatori e professionisti nel campo del Facility Management.

Un evento che ha visto la partecipazione delle aziende più importanti del settore e al quale ha partecipato anche il Gruppo Romeo. Di seguito l’intervento integrale del Presidente, Alfredo Romeo. Read More

Alfredo Romeo

nato a Cesa (Caserta) l’1 marzo 1953, si è laureato in Giurisprudenza nel 1977 presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II ed è iscritto all’Albo degli Avvocati di S. Maria Capua Vetere.

Dopo una breve esperienza come Direttore Generale e poi come Amministratore Delegato di una Società immobiliare fonda nel 1979 la Romeo Immobiliare, nel 1985 la società finanziaria Romeo Investimenti, nel 1989 la Romeo Gestioni e nel 2001 la Romeo Alberghi e la Romeo Partecipazioni costruendo così negli anni il Gruppo Romeo il quale, interamente posseduto dalla famiglia Romeo, rappresenta oggi la prima realtà in Europa nell’offerta di servizi integrati alla proprietà immobiliare.

Per saperne di più
BACK